Vecchio Amaro del Capo

Il Vecchio Amaro del Capo è il liquore simbolo della Caffo, la più nota distilleria Calabrese. Offre il meglio se bevuto  "ghiacciato" ed è molto aromatico grazie alle 29 erbe della ricetta. Apprezzato in tutta Italia, grazie al suo gusto gentile e poco amaro, sta conquistando tutti i paesi europei.

Maggiori dettagli

  • Bottiglia da 0,70 cl

ATTENZIONE: Ultimi articoli in magazzino!

18,50 €

Vecchio Amaro del Capo:

Il Vecchio Amaro del Capo, liquore d'erbe di Calabria, è il prodotto simbolo della Distilleria Caffo, azienda attiva da quattro generazioni.

Il liquore di erbe di Calabria "Vecchio Amaro del Capo" è un amaro di antica ricetta calabrese, con tante benefiche erbe, fiori, frutti e radici della generosa terra di Calabria, infusi in finissimo alcole.

Tra le 29 erbe officinali che compongono l’infuso ne ricordiamo, per le loro proprietà tonicodigestive, alcune molto diffuse in Calabria come l’arancio amaro, l’arancio dolce, la liquirizia, il mandarino, la camomilla e il ginepro.

 

Unico Piacere Ghiacciato:

La tradizione vuole che il Vecchio amaro del Capo, vada bevuto ghiacciato (a –20° C. , magari nei caratteristici bicchierini del Capo) per esaltare le doti di frescezza delle particolari erbe che lo compongono.

Il Vecchio Amaro del Capo è stato il primo amaro servito "ghiacciato" sin dagli anni ’70 quando il consumo era principalmente estivo e veniva distribuito solo in Calabria.

Oggi è tra gli amari più diffusi e venduti in Italia, e nel 2010 il Vecchio Amaro del Capo è stato l’unico amaro italiano premiato con la medaglia d’oro al concorso mondiale di Bruxelles.